La fase dell'arte terapia autonoma

Il progetto "Primavera"

Primavera sicuramente è stato il frutto editoriale d'una fase delicata come detto; Una fase in cui questo libro è stato concepito e a sua volta questo periodo narrato, attraverso una forma terapeutica riscoperta in autonomia è il frutto sia d'una crescita e di esperienze sia dei semi di arte terapia piantati ai tempi del Mapp (Museo d'Arte Paolo Pini). In quel momento del 2015 evidentemente si esprime matura la possibilità di stare bene attraverso i disegni ed i colori, ma anche con le poesie, queste ultime poi appuntate anche fuori casa per descrivere le emozioni del momento, contemplarle e sostenerle. 

Io ci sto provando a spingere questo libro, e soprattutto promuovendo l'arte terapia, affinché tante persone possano scoprirne i benefici ed i poteri immensi sia in profondità che trasversalmente per poter affrontare le fatiche dell'esistenza; E' una scoperta che ho fatto che mi entusiasma.

Qui potete vedere anche il mio lavoro arte terapeutico successivo a Primavera, disegni che han ripreso con sempre maggiore efficacia il discorso, e per cui sento doveroso raccontarvi un attimo ognuno attraverso le descrizioni allegate alle immagini.

E tuttavia una piccola premessa già qui.

Se qualcuno di voi ha già letto la storia in poesie contenuta in Primavera, conosce di una certa Lu che fantastica di folletti e di mondi immaginari; Ma chi sono realmente questi definiti folletti? Esistono? Come interagiscono con Lu ed ad ella cosa accade? Forse Lu ha allucinazioni, visioni strane, a chi si riferisce con questi folletti e perché è arrabbiata con i suoi famigliari? Perché ha un risentimento verso le cure psichiatriche, perché non può esprimere esplicitamente quello che le accade intorno se eventualmente accade? Cosa sono le Stelle Rosse? Chi è Davide? Cosa avviene sul finire con "La battaglia di luglio"? 

 

Queste e altre domande restano sospese e umilmente non chiarite appieno, a beneficio della libertà interpretativa e di ascolto del lettore. Dopo Primavera, i disegni proseguono dunque così, ricordiamo che ormai è giunto l'autunno inoltrato il libro si sta pubblicando ed il ricordo nostalgico di quella fase immortalata attraverso quest' opera letteraria, si unisce anche a una profonda desolazione e solitudine per il ripristino di situazioni precedenti e per l'abbandono definitivo da parte di questi "folletti": Persone terze su cui credeva ingenuamente di poter contare. Torna una fase ancora più umiliante e difficile di quella descritta nel libro, torna così l'arte terapia e con lei la scoperta ancora sbalorditiva di sé stessi, di poter contare -solo e più fortemente- sulle proprie risorse anche quelle fino a quel momento non notate o incoraggiate.  Il post Primavera dunque, è in direzione di riscatto da tutti e di amore personale. 

Mostra altro
Mostra altro
Mostra altro
Mostra altro

E per il momento ancora queste opere, sia della fase di dicembre 2015 fino alla primavera 2016. Se le trovate interessanti e volete accordare collaborazioni o approfondimenti, andate pure nella sezione Contatti di questo sito e scrivetemi. Vi risponderò il prima possibile. Queste opere non sono in vendita, ma dello stesso genere altre che potete trovare nella sezione Quadri in vendita coi criteri che potete scegliere (formato, costo, tecnica, e risultato -la bellezza dell'opera all'unanimità in grado di stelle-).

© 2016 by Roberta Gelsomino. Proudly created with Wix.com.

  • facebook-square
  • Twitter Square
  • Black YouTube Icon